Beren e Luthien

Febbraio 2021 - Di Ambra Brambilla

 

Di Beren e Luthien, la storia d’amore cavalleresca tra un Umano e un’Elfa, possiamo leggere due diverse versioni, le quali sono variate molto nel corso degli anni: rimaneggiamenti, rivisitazioni, cambi di trama da parte del Tolkien dopo le stesure del Simarillion e del Signore degli Anelli, hanno contribuito a rendere più vasta una storia: anche questa per brevità, si sarebbe avvicinata a una sorta di favola. In entrambe le versioni, Beren, umano, abile cacciatore e guerriero, incontra l’aggraziata e bellissima Luthien danzare per le terre elfiche e ricambiato, se ne innamora a prima vista. Presosi coraggio, la segue fino al Palazzo di suo padre Thingol, chiedendone la mano. Tuttavia il padre sottopone il ragazzo a una sfida tremenda. Un guanto di sfida quello del Re Elfo che viene lanciato più per scherno, che per volontà effettiva di sottoporre l’Uomo a prova del suo Amore e Coraggio per la figlia: Beren dovrà recuperare il Silmaril, nelle mani di Morgoth, il malvagio capo della fazione nemica, mentre fuori infervora la Guerra con le sue orde sanguinarie.

Inizia così il calvario dei due sventurati innamorati; Luthien è fatta prigioniera del padre prima, del nemico poi, frattanto che anche il povero Beren, avventuratosi in territorio nemico, viene acciuffato e reso schiavo. Sarà il coraggio di entrambi, la voglia di ritrovarsi, a volgere in meglio le carte di un Destino crudele, la loro storia e altrettanto al meglio le sorti della terribile Guerra dilagante. La trama vanta di personaggi sorprendenti, nella loro semplicità resi incredibilmente veritieri e ciascuno con le proprie specialità e debolezze. Beren è impavido e disposto a tutto per la sua amata, Luthien è una figura tanto delicata e fragile, quanto astuta nonché abile incantatrice. A impressionare sono anche gli spessori emotivi dei nemici: c’è chi tra i personaggi ricopre un rilievo di dominanza maggiore rispetto ad altri, i quali sono semplici sottoposti che eseguono solamente “gli ordini”, tutto per mero amore del Caos e del disordine, sentimenti mossi dall’Invidia verso i propri avversari.Una Storia d’Amore che ritengo degna di meritare un pellicola cinematografica, nella quale si evidenzia cosa si è disposti a fare per Amore e quanto da questo possa scaturire solo del Bene, a lasciare che esso viva nella propria libertà e pienezza.


 Note e Approfondimenti

- Beren e Luthien - Bompiani